Home » 2017 » marzo

Monthly Archives: marzo 2017

Corso biennale per difensori d’ufficio – rinvio lezione 14.04.2017

Si comunica che la terza lezione del corso per la formazione del difensore d’ufficio prevista per il 14 aprile 2017 è rinviata al giorno 28 aprile 2017 alle ore 15,30 e sarà tenuta presso la Sala
“F. Monteleone” del Consiglio Regionale.

Si comunica inoltre che tutte le successive lezioni saranno tenute nella medesima Sala Monteleone del Consiglio Regionale.

Tutti gli iscritti al corso per la formazione del difensore d’ufficio dovranno comunicare la propria e-mail al seguente indirizzo: corsodifensoridufficio@gmail.com

Convegno in Tunisia – maggio 2017

Il CNF in collaborazione con l’Ordine Nazionale degli Avvocati della Tunisia e con i Ministeri del Trasporto e del Turismo tunisini, ha organizzato un convegno in occasione della riapertura dell’Hotel Imperial di Sousse da tenersi dal 18 al 21 maggio p.v., il quale fu sede dell’attentato del 26 giugno 2015 in cui persero la vita 39 turisti europei.

Il Convegno è intitolato “l’Avvocatura italiana e l’Avvocatura tunisina sostengono la democrazia e la pace” e si prefigge di manifestare solidarietà e sostegno all’economia della Tunisia, duramente colpita a causa dei tragici fatti di due anni fa.

L’obiettivo, quindi, è creare delle delegazioni in rappresentanza di ciascun COA italiano da far partecipare al convegno sopra menzionato.

In allegato, in formato PDF, l’invito del Presidente del COA Oristano, Avv. Donatella Pau.

 

Comunicato OCF su astensione udienze 10-14 aprile promossa da UCPI

L’O.C.F. (Organismo Congressuale Forense), come già fatto per l’astensione attualmente in corso, esprime la piena e totale solidarietà, sostegno ed appoggio alla nuova astensione dalle Udienze e da ogni attività giudiziaria nel settore penale proclamata per le giornate del 10 – 11 – 12 -13 – 14 Aprile 2017 dall’Unione delle Camere Penali Italiane.

In allegato il testo integrale del comunicato (PDF).

Convegno “L’eredità di Vincenzo Panuccio”

Sabato 25 marzo 2017, ore 10.00, presso Università “Mediterranea”, Aula Magna Quistelli.

Vedi l’evento per maggiori informazioni.

Scuola AGI di Alta Formazione in diritto del lavoro presso Università “Mediterranea” di Reggio Calabria

Mercoledì 15 marzo 2017 l’Università “Mediterranea” (Dip. di Giurisprudenza ed Economia) ha sottoscritto la Convenzione con cui aderisce alla Scuola di Alta Formazione in Diritto del Lavoro istituita dall’AGI (Avvocati Giuslavoristi Italiani).

Si tratta di una Scuola di Alta Formazione, riservata agli avvocati, con lo scopo di approfondire la conoscenza delle materie del diritto del lavoro, diritto sindacale, diritto previdenziale e diritto processuale del lavoro, anche nella prospettiva di quanto previsto dalla vigente legge professionale in tema di specializzazione.

Contestualmente, sono stati emanati il Bando ed il Regolamento, che si allegano in formato PDF, per l’iscrizione al biennio 2017-2018 della Scuola.

Il termine per la predetta iscrizione è fissato al 28.03.2017.

 

Astensione udienze penali dal 10 al 14 aprile 2017

La Giunta delle Unioni Camere Penali Italiane ha deliberato l’astensione dalle udienze dal 10 al 14 aprile 2017.

In allegato il testo integrale della Delibera n.34/2017 in formato PDF.

Aggiornamento elenco avvocati di fiducia della Città Metropolitana di Reggio Calabria

Il Dirigente del settore avvocatura della Città Metropolitana di Reggio Calabria avvisa della necessità di aggiornare l’elenco degli avvocati di fiducia dell’Amministrazione per l’anno 2017. Tutte le informazioni sono chiaramente illustrate nell’avviso allegato (in formato PDF).

Gli avvocati già inseriti nell’elenco per l’anno 2016 non dovranno inviare nuovamente la domanda, mentre gli interessati all’inserimento in elenco avranno tempo fino al 30° giorno dalla data di pubblicazione dell’avviso (il 16 marzo 2017).

Le domande dovranno essere inviate esclusivamente a mezzo raccomandata A/R o consegnate a mano all’Ufficio del Protocollo in Piazza Italia.

Per informazioni dettagliate, tuttavia, si consiglia la lettura del testo integrale dell’avviso: Avviso Elenco Avv Fiducia Anno 2017.

Comunicato stampa sulla vicenda aeroporto “Tito Minniti”

Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Reggio Calabria rilascia il seguente comunicato stampa in merito alla situazione in cui versa l’aeroporto “Tito Minniti”.

Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Reggio Calabria ritiene inaccettabile anche soltanto l’idea di ciò che purtroppo è ormai evidente: lo stato di abbandono dell’Aeroporto dello Stretto “Tito Minniti” e del nostro territorio. Non vorremmo che si realizzasse lo scenario dai catastrofisti paventato, ossia quello che vede l’esistenza di un progetto di emarginazione della nostra comunità o, quantomeno, “soltanto” un totale disinteresse per il nostro comprensorio. Tutto ciò, peraltro, avviene nel mentre il Governo promuove giuste iniziative legislative per fare di Milano un hub internazionale, residenza di arabi, cinesi e russi, lo stesso attivismo purtroppo non abbiamo riscontrato per risolvere il disagio economico di una delle più suggestive terre d’Italia. Rispetto all’abbandono da parte della ex compagnia di bandiera Alitalia è necessario trovare soluzioni che non siano espedienti temporanei o un docile traghettamento verso la scontata chiusura dell’aeroporto che serve la Città Metropolitana di Reggio Calabria ma che, per posizione, è strategico anche per la Sicilia. La sua chiusura rappresenterebbe un irreparabile danno per tutta la comunità con aggravamento della già fallimentare situazione economica dell’area. Va detto che solo attraverso l’aeroporto è possibile in tempi rapidi raggiungere le città più importanti d’Italia e viceversa, i danni sarebbero enormi anche al settore dell’amministrazione della giustizia nel Distretto di Corte di Appello di Reggio Calabria, nel quale si celebrano processi di rilevanza nazionale. E’ un paradosso che in un momento nel quale si discute della attenzione che lo Stato dovrebbe dedicare alla nostra terra (è vero anche che sono decenni che si sentono le solite promesse mai mantenute) in questi mesi non si è creata una situazione che garantisca la continuità, o l’incremento, dei collegamenti tra Reggio Calabria e il resto dell’Italia. Il presente e il futuro di ogni città o Nazione che si rispetti non può prescindere dalla facile e veloce raggiungibilità della stessa. L’effervescenza e lo sviluppo di una società, la sua modernità, richiedono scambi culturali e commerciali, incontri di idee e di pensiero, Reggio Calabria ha una posizione strategica nel Mediterraneo che nel passato ne è stato il punto di forza, da tempo ed anche oggi la politica a livello nazionale sembra non accorgersene. In assenza di collegamenti diretti con la città verranno meno i presupposti anche soltanto per progettare un disegno di rilancio economico e la stessa ancora di più sarà considerata quale zona “off limits”, da evitare e nella quale non investire. Il tutto con probabile vantaggio per la criminalità organizzata, la forza della quale si basa proprio sul generalizzato malessere sociale ed economico (l’equazione sottosviluppo culturale e ambientale = criminalità è indiscutibile). Oggi, data la situazione, questo Consiglio, nel prendere atto degli ultimissimi risvolti derivanti dagli incontri a Roma tenutisi nella giornata di ieri, è a fianco di tutte le rappresentanze politiche e sociali della Città Metropolitana che, a vari livelli, fanno fronte comune nella battaglia per il salvataggio dello scalo di Reggio Calabria e per perseguire i reali interessi della cittadinanza. Ove gli sforzi profusi non vengano accolti sollecitamente dai soggetti deputati ad affrontare e risolvere il problema gli avvocati sono pronti, unitamente alle forze sane ed attive presenti nella città, ad assumere forti iniziative di protesta (compresa la deliberazione di astensione dalle udienze) a tutela della nostra comunità.

P.A.T. – Prot. n. 199/2017 TAR RC. – Copia d’obbligo cartacea

Il Presidente del Tribunale Amministrativo Regionale, sez. staccata di Reggio Calabria, comunica che, alla luce della L. n. 197/2016, il deposito della cd. “copia d’obbligo” assume carattere di indefettibilità ai fini della fissazione dell’udienza di trattazione della controversia e, pertanto, ogni deposito telematico deve essere obbilgatoriamente accompagnato dal deposito di una prima copia cartacea, non precludendo la possibilità di depositare ulteriori copie cartacee dei medesimi atti che, essendo facoltativi, assumono il carattere della semplice “copia di cortesia”.

In allegato il comunicato originale (in formato PDF). Lo stesso sarà disponibile nella sezione di questo sito web dedicata al Processo Amministrativo telematico.

Prot. n. 199-2017 TAR RC – Processo Amministrativo Telematico. Copia d’obbligo

L’Unione Camere Penali delibera astensione dal 20 al 24 marzo 2017

L’Unione delle Camere Penali Italiane delibera l’astensione dal 20 al 24 marzo 2017 in seguito alla decisione del Governo di porre la fiducia sul voto parlamentare del DDL sul processo penale.

Estratto dalla delibera:

nel rispetto del Codice di Autoregolamentazione, l’astensione dalle udienze e da ogni attività giudiziaria nel settore penale nei giorni 20, 21, 22, 23, 24 marzo 2017, invitando le Camere Penali territoriali ad organizzare in tali giorni manifestazioni ed eventi dedicati ai temi della riforma del processo penale indicati nella presente delibera, indicendo in Roma una  manifestazione Nazionale per il giorno 22 marzo 2017, riservandosi di adottare ogni ulteriore iniziativa a difesa del processo e dei diritti e delle garanzie di tutti i cittadini.

Il testo integrale del comunicato è disponibile a questa pagina.